Enrico Rosteni nasce nel 1958 a Livorno. La sua prima grande passione artistica si chiama canto e all'età di 5 anni diventa allievo del Maestro Giulio Compare, autore e compositore celebre per aver collaborato con Domenico Modugno e Mina.
Mike
E coś Enrico diventa un bambino prodigio vincendo numerosi concorsi di canto in tutta Italia tra i quali nel 1967 spiccano tutte le selezioni prefinali e finali per lo Zecchino d'oro, senza però avere la possibilità di partecipare televisivamente se non come corista.

Nel 1969 incide un disco per la CAR Juke Box nell'ambito del Giro Festival.
Dopo questa esperienza di tutto rispetto nell'ambito canoro, intraprende la carriera di cantante e gira l'Italia passando da Festival quali quello degli sconosciuti di Ariccia a quello di Castrocaro.
In età già adulta incide altri due dischi e partecipa anche a DiscoRing.

Noto
Nel 1977 inizia a suonare i dischi degli altri e il nostro Enrico si trasforma in Dee-Jay vincendo per altro un concorso nazionale su Radio Monte Carlo. Da questo momento inizia a lavorare come programmatore musicale e in alcuni programmi radiofonici con l'Olandese Volante e Richie Heinen.

Terminata anche questa esperienza torna in Toscana, crea una radio privata nelle sue zone e dedica finalmente tutto se stesso a creare la sua famiglia.
Ma, come tutti quelli che soffrono del "mal di palcoscenico" dopo poco riesplode il suo tarlo artistico contaminando anche suo fratello Alessandro imitatore di buon livello, al quale scrive testi per i propri spettacoli.
Nel 1991 Alessandro sale in fretta la vetta della celebrità arrivando secondo al programma RAI "Stasera mi Butto". A quel punto sempre coadiuvato dai testi di Enrico, Alessandro partecipa a moltissimi programmi televisivi con la Regia di Francesco Pingitore.

Mike
Enrico nel frattempo riparte alla grande. Nel 1994 partecipa al karaoke di Fiorello e nel 1997 a "La Sai l'Ultima". Quella che solo in ordine cronologico è l'ultima passione artistica di Enrico, diventa la primaria.
Nel 2001 incontra Gianni Giannini, il maestro del cabaret toscano, che da tempo sta mettendo su un gruppo di artisti toscani emergenti e coinvolge per questo Enrico nel Toscanzo Show, una parodia del Maurizio Costanzo show presentato ormai in tutta Italia. Gianni affida a Enrico un ruolo fondamentale come rappresentate della comicità livornese che lui incarna perfettamente: pungente, genuina, diretta. Successivamente collabora con cabarettisti importanti del calibro di Marco Conte e - soprattutto - Paolo Migone, col quale realizza uno spot pubblicitario per la COOP. Nell'aprile 2005 partecipa a "DOMENICA IN" con Mara Venier.

2008
Presentazione del libro 'Quattro chili di limoni e un caco - Una spesa di risate' al Maurizio Costanzo Show

2008-2009
Partecipazione al programma "FI-PI-LI" su Antenna 5 (Empoli).

2010
Partecipazione come attore al programma di Canale 5 "Forum"

2010-2011
Ospite fisso del programma "Musica Vera SI o NO" in onda su Telegranducato (Livorno)

2011
Interpretazione del ruolo di sindaco nella serie televisiva di Rai1 "Il commissario Manara 2"
Ospite fisso della trasmissione "Radio Bruno Beach" in onda su Radio Bruno Toscana

Questi gli ingredienti del successo del Rosteni cabaret. Questa è la storia scritta fino ad oggi da Enrico. Una ricerca che lo ha portato a sperimentare se stesso con coraggio e quel pizzico di incoscienza in diversi campi artistici fino ad approdare nel cabaret. Il "vestito" che sicuramente sul palco incarna in modo migliore.
Nel frattempo Enrico continua a scrivere nuovi testi e come un pittore a dipingere quei personaggi della sua Livorno in modo semplicemente comico.